Media Event Content Agency

Il design della natura

Share:

Eccoci tornati con un nuovo appuntamento di #FLUXXAcademy!

Oggi vogliamo riprendere il discorso iniziato la volta scorsa sulla sezione aurea e presentarvi un artista che nelle sue opere coniuga perfettamente il binomio bellezza-matematica!

“Spirali, sequenze, proporzioni. La natura ha un bellissimo design e il suo segreto è il rapporto 1,618. 

Rafael Araujo è un architetto e illustratore venezuelano che disegna le figure della natura lasciando intatte le linee di demarcazione della sezione aurea al fine di mettere in mostra i rapporti matematici che regolano la bellezza della natura, in altre parole con il suo lavoro porta in vita la struttura matematica del creato.

Come già raccontato, l’utilizzo della sezione aurea per la progettazione di opere d’arte di vario tipo non è certo una novità.
La genialità di Araujo sta nell’aver completamente ribaltato il punto di vista riuscendo a rendere protagonista dell’opera ciò che di solito viene eliminato, ovvero la costruzione matematica del disegno!

Di queste opere ci piace davvero tutto, dall’idea creativa originale e nuova alla progettualità meticolosa!

Facciamo presente che ogni suo disegno è realizzato completamente a mano (unici strumenti di lavoro matita, goniometro, compasso e righello) e richiede fino a 100 ore di lavoro. A noi di FLUXX queste meravigliose illustrazioni “artigianali” ricordano un po’ i disegni di Leonardo Da Vinci, non vi sembra?

Crediamo che non esistano parole migliori per comprendere un artista di quelle pronunciate dall’artista stesso, ed è per questo che vi lasciamo un video realizzato in occasione della presentazione del libro: “Golden Ratio Coloring Book” che raccoglie alcune delle illustrazioni più famose di Araujo (che si possono anche colorare!).

Eccoc qui il link: https://youtu.be/KjUcSFnqpJc

E anche per oggi è tutto, vi aspettiamo la prossima settimana con una puntata di #FLUXXAcademy #FLUXXGfx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su